Ieri, martedì 9 aprile, il pm Massimo De Bortoli (come da noi rilanciato da La Tribuna di Treviso)  ha chiuso le indagini relative al crac Veneto Banca comunicandolo ai colleghi giornalisti presenti in conferenza stampa  che “gli indagati per i quali il pm si appresta a chiedere il rinvio a giudizio sono quattro Vincenzo Consoli, in qualità di ex amministratore delegato di Veneto Banca, Flavio Trinca, ex presidente del consiglio di amministrazione, Mosè Faggiani, condirettore generale e Stefano Bertolo, responsabile dell’amministrazione centrale”.

Pubblichiamo qui il relativo “Avviso di conclusione delle indagini preliminari art. 451 bis c.p.p.” che, però, nella versione fotografata da un collega, e girata ad avvocati degli indagati, riporta la data del 21 gennaio 2019 ed è ancora senza firma…