Nell’accordo sottoscritto il 15 novembre 2016 (a firma del Responsabile della Divisione Crediti dr. Alberto Beretta) tra la società Consiag Spa, che ha tutelato dei sui diritti, e la Banca Popolare di Vicenza viene riconosciuto “a titolo di indennizzo per le perdite subite dal Socio medesimo per effetto dell’investimento nelle azioni“… “un indennizzo di 5.900.000 euro…” a fronte di “n. 154.153 azioni della Banca acquistate/o sottoscritte e/o assegnate a decorrere dal mese di novembre 2011…”, con la maggior parte tra il 2011 e il 2014 (a maggio 2015 si riferiscono solo n. 6.147 azioni per un controvalore dì euro 384.187,00 per conversione prestito obbligazionario 2013-2018, n. 2.657 azioni – premio 10% prestito obbligazionario – e al 1° dicembre 2015 n. 1.229 azioni premio fedeltà 2013 –) tutte valorizzate a euro 62.50 l’una per un totale di oltre 9.600.000 euro.

Qui il documento completo, (nome file Premium Baciate Consiag, accordo con BPVi per Indennizzo da 5.900.000 euro) su VicenzaPiù.com l’articolo “Baciate BPVI e lettere di riacquisto: un’operazione da 5.900.000 euro… indennizzati al sottoscrittore